Vorrei che il cinema servisse
come mezzo di conoscenza,
che avesse un valore culturale,
che fosse un’apertura della coscienza

Roberto Rossellini

filmstudio

Oltre il cinema

Il primo filmclub italiano
La culla delle avanguardie cinematografiche, del cinema sperimentale e militante
in cui si sono formate almeno due generazioni di cineasti e migliaia di cinefili.
Nel cuore di Roma

C'era una volta Roma

Biodiversità ed ecosistema culturale

Cineclub europei

Fondato nel 1967
da Americo Sbardella e Annabella Miscuglio

Una colonna della storia culturale romana, da sempre libero, indipendente, al servizio del cinema e di chi lo ama

Cuore pulsante della cultura alternativa, ha fatto conoscere il cinema sperimentale, la Nouvelle Vague, le avanguardie del centro e nord Europa, il New American Cinema.
Luogo d’incontro di grandi nomi del cinema che si recavano nelle sale di Via degli Orti d’Alibert per vedere cose che si proiettavano solo lì.
Per gli amanti del cinema, il Filmstudio è sinonimo di una dimensione di scoperta in un mondo di forme e linguaggi che, evadendo dai canoni convenzionali, ha saputo svelare, in un’atmosfera magica, quasi immateriale, un modo unico di vivere l’esperienza cinematografica

Il Filmstudio ha il diritto di tornare a essere un punto d’incontro tra forme e linguaggi cinematografici.
Uno spazio indipendente, lontano da processi di lottizzazione e da targhe di appartenenza

Sostieni il Filmstudio
affinchè torni nel luogo che gli appartiene

In entrambe le pagine c’è il modulo per il sostegno

Alberi e radici

Diffondiamo il nostro pensiero, evidenziando alcune minacce ma soprattutto tratteggiando...

Leggi tutto

Una storia ineguagliabile

Dettaglio di alcune locandine storiche

Centinaia di rassegne proposte negli anni
La prima, nell'ottobre del '67 su Norman McLaren, aprì un capitolo irripetibile che portò sugli schermi di questo spazio a Trastevere i personaggi più disparati. Da Andy Wharol a Wim Wenders, passando per Godard e Moretti, furono molti i registi che attraversarono l'ingresso del Filmstudio.
Le anteprime di film totalmente fuori dall'ordinario si alternavano ai grandi classici del cinema e le provocazioni artistiche e culturali che venivano proposte spalancavano le porte di un immaginario fino ad allora sconosciuto in Italia.
Uno spirito che nel tempo si è mantenuto intatto pur adeguandosi ai nuovi linguaggi.

La rassegna stampa dal 1967 a oggi

Anteprime
e rassegne

Le testimonianze più importanti

La rinascita

La nostra scommessa è stata quella di andare oltre il cinema. Violare i confini ristretti della proiezione/evento e oltrepassare il perimetro che oggi delimita l’esperienza in sala.
Attraversare i generi, variare l’offerta e mescolare cinema, teatro, musica, danza per stabilire una relazione nuova con quanti avrebbero vissuto i nostri appuntamenti.
Non abbiamo abbandonato la tradizione ma ci siamo misurati su piani diversi come avviene in altre capitali europee.
Una scommessa vinta perchè siamo riusciti a stabilire una relazione stretta con persone che amano la libera espressione e la genuinità espressa da un lavoro che è stato portato avanti in modo schietto e artigianale.

Programmazione cinema 2022/23

La visione di un film al cinema può racchiudere in sè il piacere di una scoperta che ci accompagna in un immaginario sconosciuto. Può capitare che diventi il viaggio che ci avvolge in una poetica che tocca le corde giuste del cuore.
Il cinema non racconta solo storie attraverso le immagini. I suoi sentieri ci conducono nel passato, ci aiutano a interpretare il presente e permettono di esplorare dimensioni ignote.
Mescolare i generi è un'operazione rischiosa ma eccitante perchè nel buio della sala è bello anche potersi perdere e vagare senza riferimenti.
Le vigorose avanguardie del 20° Secolo e i grandi registi hanno dato un enorme contributo alla formazione di una coscienza sociale più solida dei popoli

Teatro e musica 2022/23

La stagione del 2022-23 è stata quella della rinascita del Filmstudio con un programma ricco di appuntamenti.
Ci siamo trasferiti al Teatro Tordinona e abbiamo creato un clima di grande partecipazione in un'atmosfera di amicizia e simpatia. Non abbiamo puntato sulla costruzione di un pubblico. Non volevamo spettatori ma donne e uomini di tutte le età che entrassero in un luogo variopinto e stimolante.
Malgrado non avessimo avuto a disposizione tempi lunghi per organizzarci al meglio, il successo è stato incredibile.
La cosa più importante è che non si è trattato di un risultato fatto di numeri, che non ci interessano minimamente, ma di umanità ed empatia. Il nostro lavoro è finalizzato soltanto a questo.

Rassegne cinematografiche 2023

Werner Herzog - Viaggio nella coscienza

4 opere dello straordinario maestro del cinema tedesco

LIETUVIŠKOS VIZIJOS - VISIONI LITUANE

Rassegna cinematografica dedicata alla cultura lituana nell'anniversario della nascita della Capitale Vilnius.
In collaborazione con l'Ambasciata della Repubblica di Lituania, il Lituanian Film Centre, il Lithuanian Culture Institute

Perspektive Fassbinder

Lo scandaloso Werner

Les Nuits en Or 2021-2022-2023

Negli ultimi tre anni il Filmstudio è stato partner dell'Académie des César di Parigi e dell'Accademia del Cinema Italiano che ci hanno offerto l'opportunità di presentare le edizioni romane di questa prestigiosa rassegna internazionale .
Abbiamo proiettato circa 100 cortometraggi di assoluto valore.

Le Notti d’Oro è la rassegna di film premiati dalle Film Academies di tutto il mondo: César, Oscar, Bafta, Goya, Magritte, David e molti altri.
Il meglio della produzione mondiale, in una gamma offerta come un viaggio svolto nella sala della tua città, nella diversità delle culture del mondo, alla scoperta dei grandi registi di domani.
Animazione, documentario o finzione, i cortometraggi Nuits en Or ti portano in pochi minuti da un universo divertente o pazzo a un tuffo in una storia senza fiato, impegnata o commovente.

Archivio video

Presentazioni serate

Fotogallery