Tullio Kezich

“Il Filmstudio è il più antico e glorioso dei filmclub italiani, quello che vanta più tentativi di imitazione. I suoi animatori hanno saputo fondere la cinefilia con il pragmatismo costruendo un modello alternativo all’esercizio cinematografico tradizionale, quale rifugio dei buongustai del cinema che non sempre trovano altrove di che sfamarsi. Un momento fondamentale nello sviluppo del discorso imbastito a livello planetario dai festival cinematografici, cioè lo sforzo sempre più incisivo di trasferire l’eccezionalità della programmazione d’essai alla quotidianità. Uno dei pochi, seri ed efficienti progetti culturali nati nel nostro paese dall’esperienza del ’68.”

Tullio Kezich

Torna alle Storie del Filmstudio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *